Computer Reservation System

Acronimo di Computer Reservation System, sistema di prenotazioni computerizzato utilizzato, a partire dagli anni ’60, dalle compagnie aeree per gestire il processo di prenotazione dei posti sui rispettivi voli.
Dapprima orientato alla soluzione di problematiche di gestione interna dei diversi vettori aerei (prenotazioni e biglietteria) si è successivamente evoluto in un potente strumento di distribuzione commerciale quando i punti di accesso al sistema sono stati distribuiti presso le agenzie di viaggio.
Dagli anni ’70 anche le catene alberghiere hanno implementato propri CRS.

Il CRS è usato principalmente per gestire le prenotazioni, è installato in una sede centralizzata ed è utilizzato da diversi hotel non necessariamente collegati fra loro.

Le agenzie di viaggio, in relazione al tipo di lavoro che svolgono, utilizzano prevalentemente un CRS.
L’uso dei sistemi è semplice: una serie di input digitati sul computer permettono l’accesso alla rete.
Quindi l’operatore, ascoltata la richiesta del passeggero, la inoltrerà al CRS che in genere, in tempo reale, conferma o nega la disponibilità del servizio richiesto.

Le informazioni fornite dal CRS sono sia statiche (foto, descrizioni, etc.) sia che dinamiche (disponibilità, prezzi, prodotti, etc,).

Nel 1964 entra in funzione il Sabre dell’American Airlines: è il primo Airline Reservation System informatico.

Negli anni successivi tutte le maggiori compagnie si doteranno di un proprio CRS.
Durante la fase del management (anni ‘65-’75) si cercava di automatizzare i processi di base di prenotazione e biglietteria.

L’infrastruttura telematica era a rete privata nazionale e l’accesso era riservato al personale della compagnia.

Durante la fase del marketing (anni ‘75-’85) si cercava principalmente di incrementare i ricavi dei viaggi: l’infrastruttura telematica era a rete privata nazionale e l’accesso era esteso agli agenti di viaggi nazionali e indirettamente a quelli di tutto il mondo. Nel ‘76 i sistemi vennero denominati CRS e iniziarono ad ospitare anche i dati relativi a voli di altre compagnie.

Nei primi anni ’80 ciascun CRS consentiva l’accesso diretto ad altri CRS e i CRS coinvolti incominciano a distribuire servizi diversi dal trasporto aereo (hotel in primis).

La scelta del CRS deriva dalla strategia in quanto va ad impattare asset management, strategia, marketing, investimenti.

Nel 1987 c’è stata una progressiva estensione della distribuzione di servizi non aerei, ciascun CRS venne distribuito su scala globale, ci fu un’integrazione delle operazioni e disponibilità di facilities per il reperimento di informazioni ed i nuovi sistemi vengono denominati GDS Global Distribution System.

 

 

Save on your hotel - hotelscombined.it

Iscrivi alla newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Statistiche

OS
Linux s
PHP
7.2.22
MySQLi
5.5.5-10.1.41-MariaDB
Ora
03:09
Caching
Disabilitato
Gzip
Disabilitato
Visite agli articoli
606999

Termini di sicurezza